Adidas x Arizona Iced Tea: le nuove sneakers pronte "da bere"

Le nuove sneakers nate dalla collaborazione Adidas x Arizona Iced Tea sono un’esplosione di freschezza e colori estivi: pronte da bere, non da indossare!

Se pensate ad Arizona Iced Tea, di certo non pensereste mai ad un paio di scarpe, bensì ad una bevanda! Ecco: ora dimenticatevi di questo pensiero e immaginatevi proprio delle sneakers. Tutte belle colorate, fresche e con dettagli esclusivi. Aggiungeteci poi il tocco ineguagliabile di Adidas. Avrete così le nuove sneakers by Adidas x Arizona Iced Tea. Sicuramente in questo ultimo periodo avrete sentito parlare di una loro collaborazione, ma ora è in arrivo un nuovo modello ancora più cool. Curiosi di scoprire tutti i retroscena?

Ecco il modello di cui parlavamo: a tutti gli effetti, un’Adidas Stan Smith ma arricchita da una fantasia e da colori molto vivaci. Il tocco del brand tedesco si percepisce ovviamente nella silhouette morbida e nel modello di riferimento. Mentre, il tocco di Arizona Iced Tea si nota nella scelta delle tonalità luminose e del design. Bisogna però aspettare ancora un po’ per l’uscita, sarà infatti disponibile dal 17 agosto in tre diverse varianti.

Nel frattempo, facciamo un passo indietro, più precisamente a circa un mese fa, quando era uscita la notizia di una collaborazione tra i due brand per altri due modelli di sneakers, lo Yung-1 e il Continental 80. Eccoli qui:

Inutile dire: un successo clamoroso! Ma al di là di questo e della bellezza delle sneakers, presentate in entrambi i modelli in due diverse colorazioni e fantasie, la cosa che ha incuriosito e incuriosisce ancora tuttora riguarda il prezzo.

Adidas x Arizona Iced Tea: la loro collaborazione vale 99 cent

Leggendo il titolo, si può ben intendere quanto siano costate queste sneakers. Solo 99 centesimi! Ma la storia inizia diversamente. Il 18 e 19 luglio, a New York viene aperto un pop up store dedicato all’unione Adidas x Arizona Iced Tea. Fin qui, tutto bene: le sneakers sono pronte per essere comprate, i fan contenti di acquistarle. Ma queste sneakers vengono vendute al prezzo di 99 centesimi. Vi chiederete, com’è possibile?

In realtà, la questione è diversa: se ci si recava al negozio, si doveva acquistare una lattina di thè. E all’interno si sarebbe trovato un biglietto che dava la possibilità di comprare le sneakers.

In situazioni come queste, però, la voce si diffonde troppo in fretta e porta solo a problemi. Infatti, la notizia delle scarpe a 99 cent ha attirato sempre più gente al pop up store, causando problemi di ordine pubblico (risolti grazie all’intervento delle autorità locali) e la sua conseguente chiusura. Fino all’annullamento della release.

Visti l’enorme entusiasmo da parte del pubblico ma l’esperienza negativa del negozio, i due brand hanno poi deciso di riproporre le sneakers a prezzi più normali. Certo, la strategia di marketing adottata in precedenza è stata una genialata che ha attirato l’attenzione di migliaia di persone. Ma, d’altro canto, ha portato anche a tanti guai e ha dato il via ad un reselling folle su questo prodotto.

Partendo infatti da un prezzo decisamente troppo basso, il resell sarà, senza dubbio, ad uno molto più alto. Ad esempio, recentemente queste sneakers sono state vendute per 600 dollari su StockX. Ed ecco che si crea uno squilibrio incredibile tra le parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.