Bape x Solebox

Chiudiamo l’anno in bellezza con la collezione Bape x Solebox, che ci regala un nuovo modello di Bape Sta made in Italy e una capsule collection abbinata

L’anno è ormai giunto al termine e finalmente Bape torna a far parlare di sé con una nuova release. Il 30 dicembre arriveranno online le nuove Bape Sta firmate Bape x Solebox, accompagnate da una capsule collection a tema.

Solebox è uno dei più famosi negozi di sneaker e moda streetwear, partito dalla Germania e arrivato in tutto il mondo.

Il brand lavora da molto tempo con Bape per la rivendita dei suoi capi e le nuove Bape Sta vogliono rendere omaggio a questa speciale collaborazione, portando le sneakers a un livello superiore e puntando a un design rinnovato, più maturo e soprattutto di altissima qualità.

Come sono le Bape Sta Bape x Solebox

Le nuove sneakers Bape Sta sono infatti made in Italy, realizzate in pelle di alta qualità e con processi artigianali.

La forma e il modello restano gli stessi delle classiche Og Bape Sta, ma questa volta non troviamo pelle verniciata e blocchi di colore. Le sneakers sono in pelle scamosciata grigia, sulla quale è presente un delicato richiamo all’iconico Camo firmato Bape. Anche il logo a stella Bape Sta è realizzato in pelle scamosciata, più chiara rispetto alla tomaia.

Sul tallone invece del classico logo Bape Sta troviamo il logo Solebox con un richiamo alla stella nella O.

La capsule collection

Insieme alle Bape Sta le release prevede l’arrivo di una capsule collection di felpe e t-shirt. I capi sono disponibili in tre versioni, nero, grigio e bianco, e presentano anteriormente il logo Solebox realizzato in camo verde e accompagnato dal classico logo a stella Bape Sta.

Sul retro la grafica propone un planisfero in camo con sotto i loghi dei due brand, accompagnati dalle loro coordinate sulla mappa e dalla data di nascita.

Release date

Tutti i capi e le Bape Sta saranno disponibili in store selezionati e online, esclusivamente su solebox.com, a partire da giovedì 30 dicembre.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *