Il meglio dello streetwear inizio settembre 2020: Bape, Supreme e Louis Vuitton

Il meglio dello streetwear di inizio settembre 2020 si apre con tante novità su release e collaborazioni geniali. Ecco tutti i dettagli

Ormai le vacanze sono un dolce e lontano ricordo per la maggior parte di noi e già da qualche giorno, abbiamo aperto le porte al mese degli inizi e dei nuovi propositi. Settembre è un mese sorprendente, dinamico, ricco di sorprese e buoni auspici; ma è anche il mese della moda e dello stile. E infatti anche il mondo streetwear non è da meno e ci ha già iniziato a regalare novità pazzesche. Quindi, salutiamo il mese di agosto e diamo il benvenuto al meglio dello streetwear di inizio settembre 2020!

1 – Supreme x Nike: capsule sporty&street per la FW20

Iniziamo il meglio dello streetwear inizio settembre 2020 con una bellissima novità che ci riguarda da vicino: Supreme si è unito nuovamente a Nike per una capsule collection dedicata alla stagione autunnale/invernale. La collezione prevede capi basic ed iconici del marchio sportivo che vengono reinterpretati in chiave più stilosa e grintosa, con l’inconfondibile tocco di Supreme. Tra i capi, quello che più colpisce è la coppia formata da giacca e pantaloni reversibili in nylon. Allora, che ne pensate?

View this post on Instagram

Supreme®/Nike®. 09/03/2020⁣

A post shared by Supreme (@supremenewyork) on

2 – Palace x Looney Tunes: lo streetwear si incontra con il mondo animato

Altra collaborazione geniale e ben riuscita è quella tra Palace e i simpatici amici Looney Tunes. In particolare, i protagonisti d’eccezione sono Titti e il gatto Silvestro che li vediamo sfilare su camicia e pantaloni in denim, in preda a farsi dispetti, come al solito. I colori sono ben accesi e luminosi, sulle tasche compaiono i dettagli dei volti dei due personaggi, ben sorridenti. Una capsule divertente, ironica e molto simpatica, da avere assolutamente:

3 – Bape x Anti Social Social Club: il simbolo della creatività e dello streetwear puro

L’abbiamo tenuta per dopo per non svelarvi subito tutti i segreti di questo meglio dello streetwear pazzesco. Bape x ASSC, disponibile a partire dal 4 settembre, è l’esempio più lampante di cosa significhi per noi collaborazione geniale, dove l’estro e l’arte si fondono alla perfezione per creare veri capolavori. Qui gli stili di entrambi i brand ben si immedesimano l’uno nell’altro, cogliendo l’essenza propria e altrui. La capsule comprende felpe e t-shirt, declinate in una varietà di colori con motivo camo tipico di Bape e dettagli estrosi e ribelli tipici di Anti Social Social Club. A dominare poi abbiamo i loghi sul davanti e retro dei capi.

4 – Off White: ecco le nuove sneakers by Virgil, le Odsy-2000

Passiamo ora a mondo sneakers e vi proponiamo il nuovo modello ideato e creato dal nostro talentuoso Virgil Abloh per Off White. Si tratta delle Odsy-2000, una sorta di evoluzione delle Odsy-1000, con suola chiodata, blocchi di colore e logo a freccia sulla tomaia. La differenza sostanziale dal modello precedente è la silhouette, più snella e riprende lo stile di una scarpa da running. Ma la cosa che più colpisce è l’accostamento di colori a contrasto che le rende uniche e super versatili. Allora, che ne pensate? A noi fanno impazzire!

5 – Louis Vuitton: le nuove sneakers da skate conquistano lo streetwear

Vi starete giustamente chiedendo cosa ci fa un brand per antonomasia elegante e classico come Louis Vuitton nella nostra rubrica dedicata al mondo streetwear. Domanda lecitissima, ma la risposta è ancora più sorprendente: il nostro Virgil Abloh (anche qui?) ci ha regalato anche un paio di sneakers con LV, ovvero delle sneakers da skate realizzate in collaborazione con lo skater professionista Lucien Clarke. Disponibili in tre diverse colorway, ci conquistano per l’essenzialità estetica arricchita da colori tinta unita e dettagli contemporanei. Il risultato? Una luxury sneaker veramente perfetta dove estetica, qualità e comfort le fanno da padrone:

6 – The North Face x Brain Dead: pronti per un tuffo nel passato?

Ed ora è la volta di The North Face che per la Fall 2020 si è unito nuovamente al brand punk streetwear californiano Brain Dead per realizzare una capsule collection esclusiva e in edizione limitata. La sua particolarità risiede nell’essere, per certi versi, dominata da un tocco vintage: i capi infatti sembrano rivivere il passato degli scalatori pionieri degli anni ’60 e ’70. Troviamo pile, tessuti tecnici e capi oversize, il tutto con linee morbide e pulite e una silhouette classica e retro.

E anche per oggi la nostra carrellata del meglio dello streetwear termina qui ma come sempre vogliamo sapere qual è stato il vostro preferito tra brand e collaborazioni: fatecelo sapere qui sotto nei commenti e seguiteci sul nostro profilo Instagram per il nostro appuntamento del sabato sulla classifica del meglio dello streetwear, per nuove curiosità e aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *