Louis Vuitton chunky sneakers: I modelli che devi assolutamente avere

Dalla suola a forma di onda e dalla linguetta oversize, le Louis Vuitton chunky sneakers sono tra le scarpe più amate dalle fashion victims. Top o flop?

Dimenticatevi le classiche scarpe da ginnastica basse e affusolate che abbiamo visto fino a poco tempo fa in giro, per negozi e online. Già dalla stagione autunno/inverno 2017-18, il modello di scarpa più amato e venduto sono le chunky sneakers. Direttamente dagli anni ’90, sono tornate di moda, arrivando a conquistare, fin da subito, i primi posti nella classifica delle “The best fashion shoes for women”. Ci vengono riproposte in diverse varianti tra forme e colori, sono molto belle e facili da abbinare, veramente con tutto. Ma tra i tanti brand in circolazione, low cost e d’alta moda, e tra i tanti modelli, chi ha fatto scintille (e sold out!) sono le Louis Vuitton chunky sneakers.

Louis Vuitton chunky sneakers: ecco i modelli che devi assolutamente avere

Sarà per l’accostamento di colori? Oppure per la forma particolare? Sta di fatto che si presentano come una proposta nuova e diversa rispetto alla maggior parte di sneaker in commercio. Ed è proprio per questa loro particolarità che hanno letteralmente conquistato il cuore di tutte le fashion victims. E non solo!

Infatti le LV chunky vengono amate e comprate da chiunque. Da diversi tipi di donne, con stili e caratteri differenti. Partendo dalla fashion victim, appunto, per passare alla donna in carriera, per arrivare a quella dai look semplici e sobri e per finire con quella dai look appariscenti e vistosi. E da donne di diversa età. Ragazzine e non.

Ecco perché la nomea di “scarpe per poche” non gli si addice proprio! Possono davvero essere indossate da tutte e abbinate con qualsiasi cosa. Sia con outfit casual e sportivi, sia con outfit più elaborati e ricercati. In diversi tipi di contesti, di giorno e di sera. E sfatiamo anche il mito che vanno portate solo con i jeans! Non è affatto vero. Bellissimo l’abbinamento con una gonna plissettata lungo fino al polpaccio oppure con un vestito a fascia in cotone. E ancora, con dei pantaloni culottes, con gonne di jeans e con shorts. La morte sua? Con dei pantaloni in similpelle.

Louis Vuitton sneakers: un made in France con un gusto internazionale

Prima di arrivare alle LV chunky Archlight, fermiamoci un attimo e facciamo un passo indietro. Domanda: ma Louis Vuitton non nasce come brand di borse? O di vestiti d’alta moda? Risposta: sicuramente. Tutti noi lo conosciamo per i bauletti con il suo monogramma distintivo, in tre diverse varianti, oppure per le shopper bag Neverfull. Ma ora ci presenta anche la sua collezione di sneaker? In realtà è già da tempo che si occupa di questo campo, riscontrando molto successo. Forse non come per le borse e accessori d’altro tipo, e tanto meno come per le nostre amate chunky sneakers.

Sta di fatto che, negli anni, il made in France ci ha saputo fare ed è riuscito a conquistare il mondo. Nel vero senso della parola! Anche grazie all’arrivo nel 1997 in casa Vuitton di Marc Jacobs, stilista americano, che diventa direttore artistico e fa crescere l’azienda a livello di numeri e di popolarità (anche se era già famosa). Ci rimane per ben 16 anni, fino al 2013, quando al suo posto subentra lo stilista Nicolas Ghesquière.

E dobbiamo dire grazie all’attuale direttore artistico se possiamo indossare le Louis Vuitton chunky sneakers. L’idea è partita proprio da lui: voleva ricreare lo stile dei mitici anni ’90 in un’accezione nuova, fresca e dinamica. L’obiettivo era proporre una scarpa che, allo stesso tempo, potesse coniugare bellezza e praticità, soddisfacendo le esigenze di molte donne. Quindi sì ad una scarpa comoda, pratica e versatile ma anche bella, glamour e super trendy.

Louis Vuitton chunky Archlight: le chunky sneakers perfette per ogni occasione

Finalmente siamo arrivati alle nostre amate chunky sneakers. La collezione, o meglio il modello, by LV, si chiama Chunky Archlight. Disponibile in sette diverse colorazioni monocolore, presenta una silhouette nuova e diversa rispetto alla maggior parte delle sneaker in commercio. Potremmo dire quasi futuristica!

Disegnata da Nicolas Ghesquière e proposta per la prima volta durante la sfilata primavera/estate 2018, è realizzata in pelle con dettagli in tessuto tecnico. La suola rialzata in gomma è a forma di onda e la linguetta, che tiene uniti i lacci, è decisamente oversize. In netto contrasto con il taglio basso attorno alla caviglia, che invece va a conferire un tocco delicato e femminile ad ogni look.

I colori, nelle sette diverse varianti, sono forti e decisi, proposti in un motivo monocromatico o multi color. Il risultato? Sensazionale. Del resto, non c’è da stupirsi se piace tanto! Infatti, l’elemento di novità che più in assoluto colpisce è la combo forma ad onda feat. accostamento di colori. Ciò la rende una scarpa versatile e molto glamour, perfetta per ogni occasione.

Eccole nelle diverse varianti:

Louis Vuitton chunky sneakers: ecco i modelli che devi assolutamente avere
Variante in black and brown con il monogramma di LV che fa da protagonista in tutta la scarpa
Louis Vuitton chunky sneakers: ecco i modelli che devi assolutamente avere
Varianti in total white con dettagli di colore
Louis Vuitton chunky sneakers: ecco i modelli che devi assolutamente avere
Variante in total black con dettagli bianchi
Louis Vuitton chunky sneakers: ecco i modelli che devi assolutamente avere
Varianti in multi color con suola bianca
Louis Vuitton chunky sneakers: ecco i modelli che devi assolutamente avere
Variante in total white con dettagli di colore

Esempi di look con le LV chunky? Per il giorno: jeans skinny lavaggio scuro, camicia bianca in seta o in tessuto leggero, a scelta se over o slim, con hand bag di un colore vivace come il rosso. Per la sera: gonna plissettata, lunga fino al polpaccio, in total black abbinata ad un maglioncino nero o a fantasia, oppure ad un crop top/t-shirt con grafica con giacca destrutturata nera. Borsa da abbinare: rigorosamente a tracolla!

Concludendo, anche se ad un primo sguardo, le Louis Vuitton chunky sneakers, per forma e dimensione, potrebbero sembrare uno stivaletto, c’è appunto da ricredersi. Perché sono a tutti gli effetti una chunky sneaker. E che sneaker! Da un lato, si ispirano alla linea e al design del modello degli anni ’90 e lo ricordano perfettamente nella forma. E dall’altro, si distaccano da esso nella scelta della suola e dei colori. Per un effetto decisamente moderno, o meglio: futuristico! Che ne dite, top o flop?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *