Nemen, lo streetwear non convenzionale è made in Italy

Attraverso la scelta di materiali tecnici e lavorazioni artigianali, Nemen va oltre il fast fashion e propone una nuova concezione dello streetwear moderno

I brand streetwear italiani sono esempi di alta qualità, innovazione e stile unico. Abbiamo già parlato di GCDS, United Standard, di progetti innovativi come quello di Touch The Wood e B-Switch e di tantissimi altri brand di punta del panorama streetwear italiano. Oggi è il turno di Nemen, il brand streetwear e techwear made in Italy che conquista con le sue proposte tradizionali e innovative allo stesso tempo, uniche e di alta qualità.

La storia di Nemen

Nemen nasce nel 2012 da un’idea di Leonardo Fasolo, che insieme alla sorella Caterina, decide di creare un brand streetwear che sia unico nel suo genere, che si basi sulla ricerca continua, sui materiali innovativi e soprattutto sulla sperimentazione, che va oltre i classici canoni estetici per creare collezioni di alta qualità.

Dalla nascita del brand Leonardo Fasolo inizia una collaborazione con Finest Cloth, uno studio di design specializzato nell’abbigliamento sportivo, nella sperimentazione e nella ricerca dedicata al trattamento dei tessuti.

In questo post possiamo ammirare una parte dell’archivio di Nemen, con i capi organizzati in ordine cronologico, che ripercorrono la storia del brand dall’inizio a oggi.

Il manifesto e lo stile unico di Nemen

Quello che distingue Nemen da tutti gli altri brand streetwear è il desiderio di proporre capi di altissima qualità, senza rinunciare a ricerca e sperimentazione. Ecco il manifesto del brand:

  • Re_indirizzare stili / tecniche / materiali dal loro tipico
  • Manifestazioni verso nuove estetiche e applicazioni
  • Espansione dell’espressione artistica attraverso l’abbigliamento
  • Ricerca senza preconcetti
  • Progettare prodotti tecnici senza tempo
  • Definire un nuovo senso di autenticità
  • Creare intersezioni tra passato e futuro

È chiaro come il brand desideri distaccarsi dal concetto moderno di fast fashion e preferisca puntare su metodologie di lavoro artigianali, tessuti tecnici e sperimentazione dell’inusuale.

Basta vedere come vengono presentati i capi durante fiere ed esposizioni, con dei ganci industriali al posto delle classiche grucce. Una scelta decisamente fuori dagli schemi!

Un approccio volto alla qualità assoluta quello di Nemen, che si riflette anche sull’utilizzo dei social. Basta dare un’occhiata su Instagram e Facebook: nessuna esagerazione, nessuna foto mozzafiato, nessuna didascalia melensa.

I capi e le collezioni sono i protagonisti della comunicazione, fatta eccezione per i post che raccontano le suggestive tecniche di trattamento dei capi, come la tintura. E non può che essere un successo strepitoso.

Il trattamento dei capi

Ogni capo Nemen è unico nel suo genere. E non lo diciamo per modo di dire: il lavoro che il brand fa sul trattamento dei capi è eccezionale, a partire dalla scelta dei tessuti da cui far nascere le proprie creazioni, per arrivare alla colorazione.

I tessuti utilizzati dal brand sono tecnici e innovativi, si passa dal Kevlar, un tessuto sintetico, fortemente resistente al calore, al Monofilament Nylon, un tipo di nylon leggero, resistente e waterproof, fino ad arrivare ai fili in fibra ottica, incorporati nei capi per illuminarli e valorizzare i tessuti con cui sono stati progettati.

Per quanto riguarda le colorazioni, il trattamento hand made che i capi ricevono li rende uno diverso dall’altro. Per ottenere la dissolvenza del colore tipica di Nemen, una tecnica specifica risultato di anni di lavoro e perfezionamento, sono necessarie fino a tre diverse fasi di tinta per singolo capo.

Una prima tintura stabilisce il colore fondamentale e viene seguita da due tinture a immersione fatte a mano, usando un bagno diverso per colore, per ottenere l’effetto sfumato.

La collezione autunno inverno 2020

L’ultima creazione di Nemen è la collezione autunno inverno per il 2020, caratterizzata da pantaloni tecnici, long sleeves, felpe, giacche reversibili e piumini tech wear, realizzati con tutta la cura, l’attenzione e lo stile inconfondibile del brand.

Sul sito ufficiale potete ammirare il lookbook completo della collezione.

Le collaborazioni

Nel corso degli anni Nemen ha collaborato con diversi brand, ma la collaborazione con Acronym, Acr_Nmn, è forse quella più di successo, ricercata e amata dai fan dello streetwear e dell’abbigliamento tecnico.

Oltre a quella con Acronym ci sono state diverse collaborazioni, come quelle con Sever, Clash, Masterpiece, Kith e Airinum.


Potrebbe interessarti anche:

Se vuoi entrare nel mondo del tech wear ma non sai da dove iniziare, ecco qui la nostra selezione di capi scelti proprio per te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *