Saucony lancia Jazz Court RFG, la sneaker 100% sostenibile

Zero plastica, ma 100% sostenibile: con la nuova Jazz Court RFG, Saucony inaugura una nuova era nel mondo sneakers.

Se fino a qualche anno fa la moda si dedicava solo occasionalmente a temi più sensibili quali la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente, da qualche tempo a questa parte l’ottica è totalmente cambiata. Si cerca di investire su materiali di riciclo, che non vadano quindi a danneggiare o ad inquinare l’ambiente circostante, ma soprattutto si è posta una maggior attenzione sul consumo della plastica, da impiegare sempre meno in quanto materiale non biodegradabile. Ed è quello che, oltre a tantissimi altri brand, si è proposto Saucony: arrivare a realizzare sneakers usando materiali naturali senza l’impiego di plastica e di suoi derivati. Da qui nasce il progetto Saucony sulla nuova Jazz Court RFG, la sneaker 100% sostenibile. Vediamo qui di seguito tutti i dettagli.


Saucony Jazz Court RFG: la sneaker 100% naturale e 100% sostenibile

Il nuovo progetto di Saucony è un nuovo capitolo che si apre nel settore sneakers, dove vengono coniugate insieme tradizione e innovazione, comfort e stile, sostenibilità e minor impatto ambientale. Realizzata al 100% con materiali naturali, la Jazz Court RFG riassume dentro di sé tutti questi elementi, miscelandoli con cura e risultando un capolavoro eco-friendly ma con stile.

Del resto, se l’occhio vuole la sua parte, l’ha ottenuta, e se l’ambiente vuole la sua, anch’esso l’ha ricevuto. La sneaker infatti è la sintesi perfetta tra heritage del brand, high perfomance e sostenibilità. Già dal nome possiamo capire il messaggio che intende trasmettere e il traguardo che intende raggiungere: RFG è l’acronimo di “Run For Good”. Insomma, un invito e un buon proposito per l’anno nuovo per iniziare e continuare a fare del bene, per rendere il mondo un posto migliore.

Saucony lancia Jazz Court RFG, la sneaker 100% sostenibile

Ma a questo punto la domanda sorge spontanea: di che cos’è fatta? La risposta è molto semplice: con ingredienti naturali. Eccoli: cotone, iuta, lana, gomma, legna, gardenia e barbabietola. Il tutto declinato su due modelli iconici del brand, ovvero su una tomaia Jazz e su una suola Court. E ovviamente non è tutto: prendete questi ingredienti, mischiateli per bene e aggiungete un color beige sui toni del sabbia con dettagli bianchi e avete la sneaker protagonista.

Tutti i dettagli

Andando nello specifico, non solo gli ingredienti sono naturali, ma anche i processi impiegati. Ad esempio, i fiori di gardenia sono stati impiegati per tingere di blu la fodera del colletto, mentre il succo della barbabietola per riportare le informazioni riguardanti la taglia nel sottopiede. Poi, si è usata una miscela di acqua e farina per rinforzare i punti di cucitura, mentre il gesso per fissare e allineare la tomaia con l’intersuola. E infine, il packaging è il risultato dell’impiego di carta e cartoni 100% riciclati e l’inchiostro è a base di soia.


Potrebbe piacerti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *