20 street artist italiani

Anche l’Italia ha i suoi Banksy, Nick Walker e Blek le rat. Facciamo un viaggio nel mondo dell’arte di strada sui profili Instagram di venti dei migliori street artist italiani

Facendo una passeggiata in città capita molto spesso di imbattersi in murales e graffiti di street artist italiani. Quali sono i più interessanti da seguire sui social?

Foto copertina: courtesy of @verabugatti

Street art, una nuova arte finalmente riconosciuta

In Italia la street art è stata considerata per molto tempo una forma di vandalismo, praticata da personaggi misteriosi incuranti del decoro urbano. Nulla di più falso: nonostante ci sia ancora qualcuno che storce il naso, la street art è diventata finalmente una forma d’arte riconosciuta e apprezzata anche qui da noi.

street artist italiani, pao

Basti sapere che in città come Torino, Milano e Bologna si organizzano dei veri e propri tour guidati alla ricerca dei murales più belli e che negli ultimi anni ha preso piede l’abitudine di celebrare la street art con festival dedicati. Molti degli street artist italiani inoltre sono stati incaricati proprio dai comuni di decorare e abbellire aree cittadine degradate per riqualificarle.

Tutti gli street artist italiani da seguire su Instagram

Quando si pensa agli street artist il primo pensiero va a nomi di fama internazionale, ma ci sono tantissimi street artist italiani che vale davvero la pena conoscere. Alcuni di loro sono particolarmente apprezzati e seguiti su Instagram, sia sui profili ufficiali che tramite hashtag. Date un’occhiata insieme a noi a 20 dei più interessanti street artist italiani!

🔶 1 – Pixel Pancho @pixelpancho 🔶

Lo stile di Pixel Pancho è unico e facilmente riconoscibile tra gli street artist italiani. Le sue opere fondono insieme esseri umani e robot e ne catturano l’essenza. Ne viene fuori così un nuovo livello di essere vivente, insieme ad una nuova dimensione dell’esistenza.

View this post on Instagram

Winter is coming. Time to Migrate again.

A post shared by PixelPancho (@pixelpancho) on


🔶 2 – Ozmo @ozmone 🔶

Tra i pionieri della street art nel nostro Paese, Ozmo viene ispirato per ogni sua opera dal contesto e dalla città in cui si trova. I murales di questo street artist italiano sono spesso impegnati a livello politico, il suo realismo colpisce ed affascina al primo sguardo.

View this post on Instagram

After the Morandi bridge fall tragedy, street art pioneer Ozmo painted a site specific work dedicated to the victims only a few yards away from the evacuated red zone in Via Fillak. This is an ideal embrace for Genova and Italy on the anniversary on 14 August 2018. Ozmo inspiration for every project starts from the context he's working on: researching the history, social implications and local culture of the area. The Canova statue "Psyche Revived by Cupid's Kiss" was chosen by the artist to transform the mourning and loss into a positive message for the Certosa neighborhood. This mural symbolise a way to connect, heal and give new hope for the future of Genova and the nation. A poche decine di metri dalla zona rossa evacuata dopo il crollo del Ponte, a un anno dalla tragedia, OZMO, pioniere della street art in Italia e artista italiano tra i più apprezzati a livello internazionale, ha realizzato un’opera site specific dedicata alle vittime, al quartiere e alla città. Il punto di partenza di ogni intervento artistico di OZMO è l’ispirazione che gli arriva dal contesto che lo accoglierà. Invitato a realizzare un murale nell’ambito del progetto On the Wall, su una parete dalla quale si possono ancora vedere le macerie che chiudono via Fillak (la strada principale che collegava il quartiere Certosa, oggi ancora quasi isolato con Genova), dopo un’accurata ricerca, sceglie di progettare un’opera capace non solo di relazionarsi al luogo, ma anche di connettersi allo stato emotivo della comunità e delle persone, di essere consolatoria senza lasciarsi però sorprendere da sentimentalismi e retorica. #ozmo #genova #morandi #pontemorandi #certosa #streetart #graffiti #spraycanart #murals #street_art #italy #igersgenova #instagenova

A post shared by Ozmo (@ozmone) on


🔶 3 – Sbagliato @sbagliato_ 🔶

Sbagliato non è uno street artist, ma un progetto artistico curato da tre designer e architetti romani, il cui scopo è quello di rompere il sistema grigio e rigido dell’architettura urbana. La rottura viene creata grazie a dei poster, delle finestre che conducono lo sguardo verso altri paesaggi e atmosfere.


🔶 4 – Sten & Lex @stenlex 🔶

Sten & Lex sono stati i primi street artist italiani ad aver portato in Italia la tecnica dello stencil graffiti, trasformandola poi nello stencil poster. In questa tecnica lo stencil utilizzato rimane sull’opera ne diventa parte integrante, degradandosi nel tempo e lasciando solo successivamente spazio all’immagine definitiva. Questo tipo di lavoro rende ogni opera un pezzo unico. Le opere di Sten & Lex rappresentano paesaggi industriali, geometrici ed essenziali.

View this post on Instagram

Paesaggio industriale, Cityleaks,Cologne,2013.

A post shared by STEN LEX (@stenlex) on


🔶 5 – Alice Pasquini @alicepasquini 🔶

Alice Pasquini è una degli street artist italiani conosciuti anche a livello internazionale. In ogni sua opera c’è un’armonia delicata e vibrante, data dalla contrapposizione di colori caldi e freddi. Protagonista assoluto dei murales di Alice è il mondo femminile, talmente definito ed energico che le ragazze rappresentate sembrano prendere vita mentre le guardi.


🔶 6 – Biancoshock @biancoshock  🔶

Con Biancoshock entriamo nel mondo della street art italiana tridimensionale. Lo street artist definisce la sua opera arte pubblica, polemica e ironica allo stesso tempo. Una forma di protesta che sensibilizza chi guarda rispetto a temi sempre diversi: le logiche dei social, la condizione dell’artista, la vita dei clochard. Le sue installazioni sono oltre il muro, sconvolgono l’architettura urbana e catturano inevitabilmente l’attenzione.


🔶 7 – Gio Pistone @giopistone  🔶

Giovanna Pistone da vita ai muri con il suo stile colorato e dai tratti onirici. I suoi lavori sono sempre immagini positive, la street artist italiana vuole dare nuova vita al paesaggio urbano creando nuovi scorci e spingendo chi guarda ad una riflessione.


🔶 8 – Pao @paopao_island 🔶

Il suo profilo instagram è davvero una ventata di buonumore. Pao si distingue dagli altri street artist italiani per l’inconfondibile stile cartoon e per il suo marchio distintivo, il pinguino. Attraverso le sue opere Pao tratta con allegria anche temi importanti, come l’amore, l’uguaglianza e la lotta all’inquinamento.


🔶 9 – Ericailcane @potentedifuoco 🔶

Ericailcane è uno street artist italiano conosciuto a livello internazionale. Collabora con artisti come Blu e Bastardilla e i suoi murales trasportano lo spettatore in un mondo di personaggi delle fiabe, ipnotici ed enigmatici e dal profondo messaggio sociale.


🔶 10 – Jorit Agoch @jorit 🔶

Quando si incontra per strada un’opera di Jorit si riconosce al primo sguardo. I suoi murales sono enormi ritratti di persone che hanno segnato la storia contemporanea. Tutti i protagonisti dei ritratti sono caratterizzati dalle stesse linee rosse sul volto, simbolo dell’appartenenza a una tribù, in questo caso la Human Tribe.


🔶 11 – Blu @bluwalls 🔶

Le opere di Blu sono imponenti e mandano un messaggio sociale molto forte. Blu non accetta la strumentalizzazione e la monetizzazione dell’arte, tanto che nel 2016 ha cancellato tutte le sue opere dai muri di Bologna per evitare che fossero inserite in una mostra.

View this post on Instagram

more photos at http://blublu.org/sito/blog/?p=2979

A post shared by BLU (@bluwalls) on


🔶 12 – Ravo @andrea_ravo_mattoni 🔶

Ravo ha cambiato le regole del gioco della street art. In bilico tra pittura e street art, il suo è uno stile realistico, che ha lo scopo di recuperare il classicismo nell’arte. Non a caso Ravo sceglie quadri imponenti come quelli di Caravaggio come protagonisti dei suoi murales.


🔶 13 – Francesco Camillo Giorgino, in arte Millo @_millo_  🔶

Le opere di Millo hanno un messaggio molto forte, un significato specifico ogni volta differente in base al luogo in cui si trovano. Lo street artist pugliese colora le periferie con murales di bambini, “la parte più pura e buona dell’uomo“, per portare del bello anche nelle zone degradate delle città. Tra gli street artist italiani più vicini allo spirito street internazionale.


🔶 14 – Peeta @peeta_ead 🔶

Le opere dello street artist italiano Peeta sembrano uscire fuori dal muro. Nei suoi lavori Peeta unisce il lettering e le figure geometriche al mondo del 3D, per confondere le percezioni dello spettatore ed annientarne i preconcetti.


🔶 15 – Vera Bugatti @verabugatti 🔶

Lo stile di Vera oscilla tra il reale e il surreale. Dietro ai suoi lavori c’è molta riflessione e in ogni murale è un messaggio carico di significati profondi e saggezza senza tempo.


🔶 16 – 2501 @never2501 🔶

Le opere di Never 2051 sono geometriche ed essenziali, con colori tenui e linee decise. Con la loro semplicità riescono a rompere la monotonia del paesaggio, ridefinendo i contorni dell’ambiente urbano.


🔶 17 – Street artist e poeti italiani, Ivan Tresoldi #ivantresoldi 🔶

Ivan Tresoldi è l’unico street artist del nostro articolo che non ha un profilo Instagram, ma potete seguirlo sul suo profilo facebook e tramite l’hashtag a lui dedicato. Ivan è street artist e poeta, quando crea le sue opere entra a stretto contatto con la comunità locale, lasciando una traccia indelebile di sè in quel luogo.


🔶 18 – Tv boy @tvboy  🔶

Nell’ultimo anno si è sentito molto parlare di Tv boy. I suoi lavori ritraggono protagonisti di lotte per i diritti umani e i protagonisti della politica e della cultura di massa italiana, questi ultimi in modo provocatorio ma tristemente reale. Per questo le sue opere sono state spesso censurate e contestate.


🔶 19 – Asino N.11 @asinon11 🔶

Per concludere il nostro articolo diamo un’occhiata anche agli street artist italiani emergenti. Uno dei più particolari è sicuramente Asino N.11, artista italiano anonimo che abbiamo rintracciato online e che a breve intervisteremo! Le sue enigmatiche maschere da clown lasciano veramente tanto spazio all’interpretazione e allo stupore.


🔶 20 – Giorgia Lancellotti @giorgialancellotti 🔶

Un nome femminile tra gli street artist italiani emergenti è sicuramente Giorgia Lancellotti e la sua arte squisitamente pop e decisa. Le sue opere vi strapperanno un sorriso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *