Supreme x Yohji Yamamoto: La capsule rompe le barriere tra luxury e street

Nuova settimana, nuova collaborazione: Supreme x Yohji Yamamoto ci conquista per lo stile creativo e anticonvenzionale. Ecco tutti i dettagli

Ed eccoci ad una nuova puntata delle collaborazioni-contaminazioni che piacciono a noi di Klamour e ad una nuova della rubrica Supreme’s droplist. Questa settimana il nostro amato ci delizia con un’inaspettata capsule con Yohji Yamamoto, uno degli stilisti più influenti al giorno d’oggi, dove ci propone capi moderni, anticonvenzionali, pieni di arte, creatività ed estro. Ma non vogliamo svelarvi tutto! Proseguiamo qui di seguito con Supreme x Yohji Yamamoto capsule collection.

Supreme x Yohji Yamamoto capsule collection Fall Winter 2020

La capsule collection tra Supreme e Yamamoto è l’esempio perfetto di come mondi e stili differenti si possano unire e realizzare creazioni geniali. Da una parte, abbiamo uno stilista-artista ribelle e anticonvenzionale e, dall’altra, il marchio più street, innovativo e artistico dei brand streetwear sul mercato.

E cosa può risultarne se non un perfetto mix tra gusto originale e creativo del designer giapponese ed estetica urbana di Supreme? Ma non è tutto ovviamente: oltre alla diversità, i due brand hanno molto in comune, ovvero l’abilità di artigiani nel realizzare vere e proprie opere d’arte e il talento di innovatori nell’essere sempre al passo con i tempi, anzi nel precederli.

La loro moda è pura arte e pura poesia, espressione di un carattere e di uno stile forti e ben definiti che, pur trascendendo dalle influenze stilistiche contemporanee, ne subiscono il fascino per farle proprie e darle nuova voce all’interno della loro magia. La capsule è quindi sì un omaggio alle loro grandi personalità ma allude anche ad opere d’arte originali di Sancheeto, Peter Saville e Yuuka Asakura. Il risultato? A voi la parola!

Tutti gli items della collezione

Dalle premesse appena fatte, ne possiamo dedurre che la capsule Supreme x Yohji Yamamoto celebra le contaminazioni, la diversità. Ma anche e soprattutto l’unicità che accomuna i due copartner e che li contraddistingue. Infatti, come Supreme, lo stesso designer giapponese è abile maestro nel saper coniugare innovazione e tradizione, modernità e classicità, rompendo le barriere tra luxury e streetwear più urban, sport e haute coture.

E la loro collezione ne è la reale dimostrazione, dove i capi sono dominati da un gusto vintage ma contemporaneo, con richiami a stili eterogenei e dettagli grafici inediti. Nello specifico, essa comprende una giacca da lavoro in pelle, un piumino, un parka, un maglione, una camicia, una felpa con cappuccio, un girocollo, cinque magliette e un berretto. Le linee sono pulite ed essenziali, i colori su base nera sono forti e decisi. A calcare la scena infine abbiamo i due loghi che si uniscono uno sotto all’altro nei diversi capi.

Supreme x Yohji Yamamoto: La capsule rompe le barriere tra luxury e street
Supreme x Yohji Yamamoto: La capsule rompe le barriere tra luxury e street
Supreme x Yohji Yamamoto: La capsule rompe le barriere tra luxury e street

Save the date: Supreme x Yohji Yamamoto sarà disponibile a partire dal 17 settembre 2020 insieme alla droplist settimanale di Supreme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *