Look young Signorino

Sopra le righe è dire poco. Young Signorino è un personaggio controverso, una delle tante star di YouTube di cui parlare, bene o male, ma decisamente parlare

“Una figura nuova nel panorama musicale italiano”, così viene definito Young Signorino da Big Fish, uno dei produttori italiani più famosi in ambito hip hop, attratto dall’originalità del “Signorino” con il quale inizia perfino una collaborazione. Behind the scenes, il disagio cucito addosso come i capi d’alta moda che fanno da contraltare all’aria sdrucita e un po’ volutamente consunta del popolarissimo trapper, amato da adolescenti e giovanissimi turbolenti, forse più nell’estetica che nell’anima. Testi irriverenti, in qualche caso anche incomprensibili, movenze da tossico, look estremo in ogni suo segno, inciso sulla pelle o indossato, che ne fanno una vera e propria icona fashion.

Tra la strada e il Signorino – questa la sua filosofia – ‘Young’ incarna l’essenza del trap con refrain su droghe e psicofarmaci, o con frasi di senso poco compiuto. E al contempo indossa abiti eleganti, griffati e mocassini da abbinare a cerotti, cinture pettorali e tatuaggi solo sul viso, segnato da scritte, simboli e pugnali.

Look young Signorino

Quasi tutto assolutamente griffato

Il tutto è assolutamente griffato. Sguardo truce, piglio indispettito e la giusta attitudine, quella da tossico appunto, che è poi il tratto tipizzante lo stile trap. In questo caso, forse, parlare di uno stile ingabbiato in categorie e marchiato da etichette è troppo limitante. Come dice anche Big Fish, lui è diverso dagli altri. Ispirato dal vezzo satanico alla Marilyn Manson, come pure dallo stile dei Die Antwoord e Tommy Cash, l’effetto desiderato diventa una realtà costruita capace di sorprendere. Segni, gesti e parole lo fanno.

Qualsiasi sia il trucco, la magia riesce eccome: il video “Mmh ha ha ha” supera 8 milioni di visualizzazioni su YouTube. E proprio in questo video ad attirare l’attenzione sono soprattutto outfit e accessori, eccentrici e ben assortiti, abbinati a quel certo portamento. In primo piano, i jeans larghi Balenciaga (marchio che abbiamo citato parecchie volte) e sopra una maglietta nera con stampa in stile metal. Nel video Dolce Droga”, invece, spuntano sempre in primo piano slip “Uomo” e maglietta Martine Rose. Immancabili i suoi mocassini, come il blazer nero, t-shirt e felpe con stampe psichedeliche, oppure con tanto di brand stampato a lettere cubitali, pantaloni in pelle e gonne lunghe… siglate dai più grandi nomi della moda.

Look young Signorino

Moda e trap music: un trait d’union che funziona

Funziona perché il trapper è un influencer e quello che fa, dice e indossa ha un ritorno che lascia il segno. Lo lascia sui giovanissimi, collezionando milioni di visualizzazioni. Giovanissimi che vogliono vestire come sentono di “essere” o di voler apparire. Ma non è un fenomeno tanto nuovo, a ben guardare, quello del cantante maledetto e un po’ nichilista che ha venduto l’anima a qualche demiurgo o spiritello malvagio. Che si chiami coca, maria, crack, oppio o assenzio… oppure sesso. Non è una novità che da tendenze artistiche letterarie e musicali derivino veri e propri stile di vita estremi. Certo è che su YouTube, oggi, è fatalmente possibile attirare subito l’attenzione, se hai qualcosa di nuovo da proporre rispetto al panorama attuale. E questo è proprio il caso di Young Signorino, un eccentrico caso di non omologazione all’interno della diversità. 

Look young Signorino

Quello trap è uno stile “diverso” per sua conformazione, ma come tanti rischia anche l’omologazione. Proviene da un mondo degenerato, di spacciatori ammaliati da soldi, donne, sesso… Insomma, un genere che fa discutere parecchio per i suoi personaggi evocativi, vestiti secondo i dettami dello streetwear d’alta moda, tatuati e agghindati con accessori accostati a pose disincantate, ma soprattutto spregiudicate.Per chi ama lo street style la regola è abbinare capi informali ad altri fashion oppure a tessuti pregiati e accessori eccentrici, da Vans a Gucci, Calvin Klein, Adidas, Supreme, A Bathing… Qualsiasi sia la griffe, il trucco è saper contaminare e vestire con estrema disinvoltura.

Tutti i look di Young Signorino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *